Nidiacei di specie acquatiche

UN PICCOLO SMARRITO?

Se vedete dei piccoli di specie acquatiche, come il germano o la folaga, vagare da soli senza i genitori è importante prestare loro soccorso. Senza la protezione e la guida della madre non possono sopravvivere.

COME AIUTARLO:

Raccogliere l'uccello e tenerlo al caldo. Cercare nelle vicinanze una femmina con dei nidiacei identici. 
In caso riusciste a trovarla dovrete indurla ad avvicinarsi attraverso l'offerta di cibo e, una volta distratta la madre, reinserire il piccolo insieme ai fratelli. Fare molta attenzione che la madre non se ne accorga o potrebbe attaccare il piccolo considerandolo come un intruso.
Se non riuscite a trovare una femmina con dei piccoli procedere come nel caso che segue.

 

UN PICCOLO FERITO O POCO VITALE?

Sistemare subito l’uccello in una scatola di cartone con dei fori adatta alla sua taglia (minimo 15x15x30 cm). I nidiacei vanno tenuti dentro un asciugamano arrotolato a forma di nido (mai usare ovatta) messo all'interno della scatola. Devono essere tenuti al caldo caldo evitando sbalzi di temperatura. 
 

Dopo aver sistemato l’uccello, è necessario chiamare subito l'ufficio caccia e pesca al numero

(091 814 28 71) in modo che possa consigliarvi come procedere. Le informazioni sul luogo di ritrovamento e quanto accaduto all'uccello sono di estrema importanza!

cosa avete trovato?

APUS 

Associazione Protezione Uccelli Selvatici

© 2020 APUS

nidiaceo di folaga