Nido di rondine

La Rondine è un uccello migratore, diffuso dalla Spagna alla Cina e in quasi tutto il Nord America, sceglie l’ambiente nel quale vivere in stretta dipendenza dalla presenza di insetti, per questo motivo, infatti, predilige ambienti umidi e abitati da animali da pascolo, mentre evita luoghi aridi e condizioni climatiche sufficientemente rigide da interferire con la vita delle sue prede.



I protagonisti della nostra storia vivono, appunto, in una scuderia in un nido usato già dall'anno prima. Alla ristrutturazione partecipano solitamente entrambi i sessi, ma spesso è il maschio a dare avvio al lavoro anche prima dell’arrivo della femmina, che poi interviene nel completamento. Il nido della Rondine è una coppa composta da palline di fango, da 750 a 1400, raccolte nei dintorni e mischiate a materiale vegetale. ll nido di questa coppia purtroppo si è rotto facendo cadere i nidiacei che conteneva. Grazie ad una segnalazione, siamo intervenuti sostituendolo con un nido artificiale che, ben riposizionato, ha permesso ai genitori di poter continuare nell’allevamento dei piccoli. L’intervento non è stato semplice perché il nido andava riposizionato esattamente dove si trovava in precedenza e riuscire a fissarlo nel medesimo posto è stato estremamente complicato. Nel giro di mezz’ora i genitori avevano già accettato il nuovo nido e ripreso ad accudire i loro piccoli!


0 visualizzazioni

APUS 

Associazione Protezione Uccelli Selvatici

© 2020 APUS