SUGGERIMENTI
RITROVAMENTO DI UN UCCELLO SELVATICO
Informazioni importanti per valutare la situazione

La priorità per chi trova un uccello selvatico in difficoltà è soccorrerlo per donargli di nuovo la libertà!

È però necessario fare un attento esame generale della situazione.
Agire con troppa buona volontà può provocare grossi danni anziché aiutare.
Una regola che, se trascurata, non solo nuoce alla natura e al benessere dell'uccello, ma può avere conseguenze legali, in quanto esistono leggi Cantonali e Federali che vietano e sanzionano la raccolta di uova, nidi, nidiacei e la cattura e detenzione di uccelli selvatici da parte di privati cittadini.
Prima di soccorrere dunque... riflettiamo!

Per ulteriori informazioni scarica il volantino da stampare.

Disegni di Flavio Del Fante, Astano

cosa avete trovato?

COSA NON VA MAI FATTO

  • NON raccogliere un uccello che non ha bisogno di soccorso (mai separare i piccoli dai suoi genitori!)

  • NON custodirlo in gabbia, in luoghi rumorosi, a contatto con persone o affidarlo ad un bambino

  • NON tenere l'uccello alla luce

  • NON tenerlo in mano e conversare con lui

  • NON lasciarlo libero per casa o nell'auto

  • NON somministrare cibo, acqua o farmaci.

  • NON alimentare con cioccolata, latte, pane, bevande alcoliche, larve di mosca carnaria o altre larve vive!

  • NON afferrare l’uccello per la coda o con le ali aperte

  • NON custodirlo a casa, ma affidarlo a personale esperto e specializzato.

APUS 

Associazione Protezione Uccelli Selvatici

© 2020 APUS