AIUTACI A PROTEGGERLI!

Clicca qui
HAI TROVATO UN UCCELLO SELVATICO IN DIFFICOLTÀ?Flyer ritrovamento-8

Suggerimenti in caso di ritrovamento di un uccello selvatico

  • Flyer ritrovamento-2Mai prendere un uccello che non è ferito o in reale situazione di difficoltà: i piccoli di diverse specie rimangono per terra per alcuni giorni prima di volare perfettamente e vengono curati e alimentati dai genitori, bisogna lasciarli dove sono!
  • Flyer ritrovamento-3Raccogliere subito Rondini, Rondoni e Balestrucci trovati per terra, di sicuro hanno un problema perché non rimangono mai fermi a terra. Non alimentarli in nessun caso! Sono insettivori molto delicati e devono essere consegnati al più presto al nostro centro.
  • Flyer ritrovamento-7Mai dare da mangiare o da bere ad un uccello! L'alimentazione sbagliata porta a conseguenze disastrose e danni irreparabili. Inoltre gli uccelli molto denutriti e indeboliti rischiano di morire se alimentati! Dare liquidi in modo incorretto può invece provocare il soffocamento. Anche la carne trita, il mangime per cani e gatti, le larve della mosca o i cibi per uccelli trovati in commercio non sono adatti!
  • Flyer ritrovamento-5Non mettere gli uccelli in gabbie con le sbarre! Usare una scatola di cartone con dei fori (o trasportino di plastica) adatta alle dimensioni dell’uccello, con un asciugamano o strato di carta da cucina sul fondo. I nidiacei vanno tenuti dentro un asciugamano arrotolato a forma di nido (mai usare ovatta!) messo all’interno della scatola, che viene collocata in luogo caldo. La scatola deve essere immediatamente chiusa e l’uccello deve restare al buio. Se in attesa di portarlo al centro, va collocata in luogo silenzioso e caldo. L’uccello non deve più essere toccato e assicurarsi che non possa uscirne! In questo modo si tranquillizzerà, evitando di aumentare lo stress causato da eventuali traumi, dalla cattura ed è pronto per il trasporto.
  • Per un uccello selvatico, una coccola è un’aggressione: toccateli il meno possibile! In presenza di un selvatico, muovetevi lentamente e parlate a bassa voce. Non lasciate mai l’uccello libero per casa o nell’abitacolo di un autoveicolo. Non alloggiatelo mai insieme a cani, gatti o uccelli domestici. Non affidate mai l’uccello a un bambino: entrambi possono farsi molto male.
  • Non improvvisare cure o farsi consigliare e consegnare uccelli a "falsi esperti": solo personale autorizzato e specializzato è in grado di curarli correttamente! Per favore consegnateli soltanto al nostro centro di cura.
  • Non aspettare giorni prima di consegnarci un uccello ferito, malato o piccolo! Più presto viene consegnato e curato al centro, più chance avrà di riprendersi. Bisogna ricordarsi sempre che il benessere di un uccello selvatico non è una gabbia o la nostra casa, ma la libertà nel proprio habitat!
  • Non pensare di allevare da soli i piccoli uccelli: non basta alimentarli perché tornino liberi con successo. Ogni anno svariati uccelli in arrivo al centro, dopo essere stati tenuti per giorni (o anche mesi!) da privati, finiscono per morire nonostante le premure nei loro confronti: ne vale la pena? Gli uccelli selvatici sono protetti e non è quindi possibile detenerli come animali domestici. Le leggi cantonali e federali vietano e sanzionano la detenzione di uccelli selvatici da parte dei privati.
  • Dopo aver sistemato l’uccello è necessario chiamare subito SOS Uccelli Selvatici! Per favore prendere nota del luogo esatto dove è stato trovato, in modo che poi possa ritornare libero nel suo territorio!

PROBLEMATICA VETRATE

scheda vetrate-1

COME PROTEGGERE GLI UCCELLI DALLA COLLISIONE

Clicca qui